Interior design Padova

Perché dovresti scegliere un interior design anziché un altro?

La scelta di un interior design per la propria casa o spazio commerciale a Padova, può essere un processo pieno di preoccupazioni e dubbi, in quanto esiste la paura che ciò che abbiamo in mente non si concretizzi. Ognuno di noi ha sogni o immaginazioni, spesso ispirati da riviste e altri media, che vorrebbe riprodurre nella propria casa. Tuttavia, a volte non è così semplice, anche se ci vengono mostrati meravigliosi render in tridimensionale. Tra le principali preoccupazioni nella scelta del progetto per la propria casa vi sono:

  1. Il Costo: Molti temono che assumere un arredatore possa significare un esborso finanziario notevole, specialmente se il progetto si allarga o subisce delle modifiche. Questo è un tema delicato: solitamente, quando si assume un interior design, il lavoro va pagato, ma a volte ci affidiamo a persone sbagliate. Non è detto che il cugino, l’amico di fiducia o chi ci sembra simpatico sia sinonimo di grande professionalità. Molti ragionano così, ma il ragionamento da fare è molto più complesso per la scelta di un designer di interni professionale.
  2. L’Incomprensione del Gusto Personale: C’è la paura che non riesca a interpretare o rispettare i gusti e le preferenze del cliente, portando a risultati non in linea con le aspettative. Questo tema è molto importante: a volte ci troviamo di fronte a interior designer che parlano solo loro, che non lasciano spazio di conversazione al cliente, che progettano in base ai propri gusti e il cliente si fida perché ha sentito parlare bene di loro. Ma ciò che ha funzionato in altre case è matematico che funzioni anche altrove? La risposta è no.
  3. La Funzionalità Sacrificata per l’Estetica: Alcuni sono preoccupati che il design privilegi l’aspetto visivo a scapito della praticità e del comfort. Questo è un punto fondamentale. Capita spesso che vediamo arredamenti di interni bellissimi ma poco funzionali. Ad esempio, ti è mai capitato di entrare in una casa arredata da un interior designer e notare che il divano è bellissimo ma scomodo, o che la cucina è organizzata in modo poco pratico? Sicuramente sì.
  4. I Tempi di Realizzazione: L’incertezza sui tempi di completamento del progetto di interior design può creare ansia, specialmente se ci sono scadenze da rispettare. Questo è l’ultimo punto in cui molti arredatori promettono consegne entro due mesi e poi non rispettano l’accordo. Il rispetto dell’accordo spesso non è contemplato e, fatta la vendita, tutto sembra andare bene, ma poi si giustificano in mille modi.

Un metodo scientifico e studiato per evitare errori nella scelta dell’arredatore o dell’interior design

Data la complessità nel selezionare l’arredatore perfetto da parte del cliente, abbiamo cercato di assistere i nostri clienti creando un metodo unico che è stato imitato da varie realtà senza successo.

Il metodo Viveremente è stato sviluppato dopo anni di fallimenti ed errori, inizialmente commessi da noi stessi, e per questo abbiamo tenuto conto di numerose variabili. Spesso le persone cercano su internet basandosi sulle recensioni, è così che si muove la ricerca al giorno d’oggi, ma purtroppo, dalla mia esperienza, non è sempre così semplice.

Nell’ambito della progettazione di interni, si tratta di un tema molto vasto che richiede la gestione di vari professionisti, la coordinazione perfetta tra arredatori, progettisti di impianti, cartongessisti, montatori, pavimentisti, pittori e molti altri. Purtroppo, qui ci sono numerose lamentele, quindi, come ho già citato in altri post, le capacità umane e di leadership nella gestione risultano determinanti. È importante affidarsi a operatori e progettisti competenti che possano offrire render tridimensionali di alta qualità, ma che abbiano anche esperienza pratica. Di solito, chi si occupa solo di interior design è bravo nella progettazione ( non tutti ci mancherebbe) , ma sa poco o nulla su come venga effettivamente montato un mobile. Ecco il grande dilemma nella progettazione di interni.

progettazione soggiorno

Come Evitare Errori nella Scelta di un Designer di Interni?

Per affrontare queste preoccupazioni, è possibile adottare alcune strategie specifiche molto importanti:

  1. Stabilire un Budget Chiaro: Prima di iniziare, è fondamentale discutere e accordarsi su un budget dettagliato, includendo una voce per eventuali spese impreviste. Questo aiuta a mantenere il controllo finanziario del progetto. A volte, affidandoci a designer di interni, diamo la massima disponibilità ma poi, alla fine, ci troviamo di fronte a costi aggiuntivi non previsti. Un bravo designer di interni deve tenere conto di tutto, e questo richiede molta esperienza.
  2. Comunicazione Empatica: Assicurarsi di avere una comunicazione chiara, empatica e costante con il designer di interni. È fondamentale ascoltare bene il cliente, fare le domande giuste (questo è un punto cruciale) e dare soluzioni specifiche. Pochi riescono in questo; ascoltare in maniera attiva non è facile, e spesso si commettono errori.
  3. Verificare le Referenze e le Recensioni: È importante scegliere un designer basandosi sul suo portfolio di lavori precedenti e, se possibile, sulle testimonianze di altri clienti. Questo può fornire un’idea più chiara del suo stile e dell’approccio al lavoro. È fondamentale valutare bene il profilo. Tuttavia, non basta affidarsi alle recensioni positive; a volte, l’effetto finale non corrisponde alle aspettative. Per questo, ci sono dei piccoli segreti da conoscere, che saranno condivisi al momento opportuno.
  4. Accordo su un Piano di Lavoro Dettagliato: È cruciale definire un piano di lavoro con fasi, scadenze e obiettivi chiari. Questo processo aiuta a gestire le tempistiche e le fasi del progetto. Anche in questo caso, l’abilità dell’interior designer diventa fondamentale: senza doti di leadership e team building, come si può coordinare le varie figure necessarie per la ristrutturazione? Se desideri una consulenza su questo aspetto, contattami per ricevere alcune preziose informazioni.

Una consulenza di arredamento di interni a Padova centro

Circa dieci anni fa, presi un incarico per la progettazione e consulenza di interni di un attico nel centro di Padova. Il cliente aveva avuto esperienze negative con un’arredatrice di fama, che aveva preso in mano tutto senza interpellare il cliente.

progettazione open space

Nonostante la fiducia e le alte aspettative, il risultato finale non era funzionale: poco spazio tra la chaise longue e il mobile porta TV, un mix di pezzi di lusso che non creavano armonia tra loro. Quando il cliente decise di affidarsi a me e al mio team, effettuammo un’analisi delle loro abitudini e del loro modo di vivere la casa, proponendo soluzioni specifiche in base alla loro personalità. Il lavoro ben organizzato ha fatto ritornare il cliente anche dopo anni.

In conclusione, scegliere un designer di interni richiede ricerca, comunicazione, collaborazione, molta psicologia e doti di organizzazione. Affrontando con attenzione e cura queste fasi, si può trasformare l’ansia iniziale in entusiasmo per la creazione di uno spazio che rifletta veramente la personalità e le esigenze del cliente. Se desideri un aiuto e sei della provincia o città di Padova, Venezia o Vicenza, contattami senza impegno; ti darò consigli preziosi e segreti che nessuno ti ha mai rivelato. Grazie di cuore per l’attenzione che mi hai dedicato!

Ho scritto un articolo molto interessante per te su come cercare un bravo interior designer clicca qui

Torna in alto